PlayStation Plus, rivelata la lista dei giochi per ottobre 2017: c’è anche Metal Gear Solid V

di Enrico Cantone Commenta

Si preannuncia un mese scoppiettante per tutti gli utenti PlayStation Plus che, come ogni mese, riceveranno alcuni giochi in omaggio a seconda della console posseduta. Sony ha deciso, come poche volte in passato, di mettere sul piatto titoli di assoluto livello. Vediamo la lista completa.

Immagine di presentazione del gioco Metal Gear Solid V: The Phantom Pain

Inutile dire che l’attenzione degli appassionati sarà ovviamente rivolta a Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, l’ultimo capitolo della saga di Hideo Kojima che ha segnato un’epoca. Tra l’altro il quinto episodio è il primo completamente open world; il protagonista è Big Boss che dovrà guidare alcune missioni in Africa Centrale e Afghanistan per liberare altri soldati catturati e poter quindi ricostruire il suo personalissimo esercito. Un titolo tripla A che ha appassionato milioni di giocatori.

Ma non è tutto: per PS4 sarà disponibile anche Amnesia Collection, una serie horror che potrà accompagnare i giorni precedenti ad Halloween e che, per l’occasione, presenterà dei miglioramenti tecnici per l’arrivo sulla console next-gen. In basso vi forniamo inoltre la lista completa dei titoli gratuiti che potranno essere scaricati tramite abbonamento a PlayStation Plus a partire dall’1 ottobre e, ovviamente, mantenuti sulla propria console per tutto il tempo che si vuole.

LISTA GIOCHI GRATUITI PLAYSTATION PLUS OTTOBRE 2017

– Metal Gear Solid V: The Phantom Pain (PS4)
– Amnesia: Collection (PS4)
– RIGS: Mechanised Combat League (PS Plus Bonus – PSVR necessario)
– That’s You (PS Plus Bonus – PlayLink)
– Monster Jam Battlegrounds (PS3)
– Hustle Kings (PS3)
– Hue (PS Vita & PS4)
– Sky Force Anniversary (PS Vita & PS4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>