Games cult: per Monster Hunter 12 milioni di vendite

di Enrico Cantone Commenta

Monster Hunter

Monster Hunter può essere oramai considerato un cult del gaming dall’alto delle sue 12 milioni di copie vendute. Capcom gongola, grazie al suo videogioco di punta che ha portato in altro i profitti, soprattutto per la versione per computer, che ha dato uno sprint alle vendite.

L’annuncio

È la stessa Capcom a dirlo, nel suo comunicato ufficiale finanziario:

“La serie di Monster Hunter ha contribuito in maniera significativa all’aumento dei profitti. Monster Hunter: World, che è stato un successo fenomenale nel precedente anno fiscale, ha mantenuto alta la propria popolarità attraverso un’estensione della base d’utenza, mentre la versione Steam del gioco è stata protagonista di performance solide, che hanno aumentato le entrate.”

Capcom non ha solo Monster Hunter per Pc nei suoi prodotti a portare in alto le vendite. Altro game top è Mega Man 11, per non parlare di Street Fighter 30th Anniversary Collection e Monster Hunter Generations Ultimate nella versione per il Nintendo Switch.

Continua poi la fortuna di Resident Evil, che ha sorpreso la stessa Capcom, che non prevedeva vendite così sostanziose così come Devil May Cry 5, su cui però le aspettative erano alte e sono state rispettate.

Il fatturato dei giapponesi supera ora i 100 miliardi di yen, e rilancia la Capcom come protagonista del mercato nel futuro prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>