Dota 2 lanciato ufficialmente da Valve

di Alessandro Bombardieri Commenta

Dopo due anni beta, Dota 2 è stato finalmente lanciato ufficialmente da Valve sotto forma di gioco free to play, scaricabile direttamente dalla piattaforma Steam. Secondo quanto scritto sul blog ufficiale, Dota 2 detiene la più grande comunità attiva su Steam, e proprio per le dimensioni della base di utenti, il lancio sarà effettuato ad “ondate”.


I giocatori che sono interessati a Dota 2 possono iscriversi alla coda di lancio dalla pagina ufficiale del titolo su Steam; Valve spera di poter introdurre nuovi giocatori già questa settimana ma deve procedere con cautela per non sovraccaricare i server.

Dota 2 è un action RTS online sviluppato da Valve Corporation utilizzando il motore grafico Source Engine, si tratta del sequel stand-alone della custom map di Warcraft 3 intitolata Defense of the Ancients. In Dota 2 l’obiettivo principale di ciascuna squadra è quello di distruggere la fortezza della squadra avversaria, ogni giocatore controlla un eroe e deve partecipare alle tattiche di squadra. Le battaglie avvengono solitamente all’interno di una serie di vicoli che collegano le due basi, fiancheggiati da torri di difesa.

WORLD OF WARCRAFT GRATIS

Dota 2 propone elementi da videogioco strategico in tempo reale, con la prospettiva di gioco isometrica tipica di questo tipo di giochi, ed una struttura da gioco di ruolo con il livellamento e l’uso di oggetti magici. I giocatori fanno parte di una delle due fazioni coinvolte nel conflitto: Radiant, collocata nell’angolo a sud-ovest della mappa, e Dire, disposta a nord-est. Ogni eroe è dotato di specifiche abilità e può crescere d’esperienza fino al livello 25. I metodi di combattimento di ogni eroe sono fortemente influenzati dalla proprietà primaria di ciascuno di essi, che può riguardare la forza fisica, l’agilità o l’intelligenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>