Gran Turismo 7 colleziona pessimi voti

di pask Commenta

Il settimo capitolo della saga racing più famosa di Sony "Gran Turismo" sta avendo gravi problemi di connessione e non solo.

Da poco uscito l’attesissimo simulatore di guida più amato dai fan Sony, col titolo di Gran Turismo 7, frena di già l’entusiasmo di chi non aspettava altro su PlayStation. Uno dei motivi della pioggia di critiche che l’ha reso come uno dei peggiori su metacritic, è abbastanza grave ed è collegato ad una specifica funzione pensata dagli sviluppatori e che impedisce la fruizione del gioco.

Per Gran Turismo 7 i videogiocatori avevano già previsto la funzionalità denominata “always online” ovverò la necessità di essere collegati perennemente ad una rete internet. Per chi non lo sapesse, ebbene sì, per questo titolo è come se non fosse prevista una modalità “”single player”” e mettiamo una doppia virgoletta per il semplice fatto che una funzionalità del genere solitamente è collegata prettamente ad un gioco multiplayer che necessita di una connessione ad internet. Ma cosa è successo al gioco? In pratica a causa di problemi ai server i giocatori non possono nemmeno giocarci per conto proprio, cosa che per un fan della saga era vitale o semplicemente per chi ha poco tempo e si ritrova a non poter nemmeno godere dei videogiochi per cui ha pagato. I fan non stanno ovviamente gradendo questa situazione che gli impedisce di giocare a Gran Turismo 7 e quindi inevitabilmente si è scatenata una pioggia di recensioni negative. In effetti si parla tanto di progresso, ma mai di infrastrutture che servono per mantenere questo fantomatico progresso e situazioni imbarazzanti al lancio di un videogioco si stanno verificando più spesso di quanto si pensava.

Non è comunque l’unico motivo che desta fastidio nei confronti di Gran Turismo 7. Anche la presenza delle microtransazioni non è stata completamente gradita. Il problema comunque non è totalmente legato ad esse, anche se ormai ci sentiamo di dire ai videogiocatori un “arrangiatevi” perché da anni stanno gonfiando le tasche degli sviluppatori comprando qualsiasi scemenza proposta come grande aggiunta. Tornando al gioco in questione il problema parte principalmente da un calo delle ricompense dopo ogni gara, rendendo così complicato l’acquisto di veicoli migliori e si è pensato che questa mossa sia stata pensata proprio per spingere verso le microtransazioni. Dunque con l‘aggiornamento 1.07 il fastidio delle ricompense ha destato qualche sospetto e con l’1.08 i server sono andati offline impedendone direttamente l’accesso. Diciamo che la pioggia di critiche negative su Metacritic sia abbastanza meritata e Sony ora ha una bella gatta da pelare perché titoli come Cyberpunk, Battlefield 2042, Back 4 Blood, per citarne qualcuno, ci hanno insegnato che il pubblico ha smesso di perdonare gli errori ed il flop è dietro l’angolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>