Assassin’s Creed Revelations, ritorna Altair in un trailer all’E3 2011

di Alessandro Bombardieri 1

Nuovo video per Assassin's Creed Revelations all'E3...

Ubisoft ha sparato subito la sua prima cartuccia importante, presentando nelle scorse ore all’E3 2011 il nuovo trailer di Assassin’s Creed Revelations.

Per la prima volta vediamo il ritorno di Altair, l’assassino che abbiamo controllato nel primo Assassin’s Creed, che poi ha lasciato spazio ad Ezio Auditore.

Però non è Desmond che entra nell’Animus e controlla Altair, invece è Ezio che rivive i momenti chiave della vita di Altair. In Revelations ci sono dei sigilli nascosti, che contengono le memorie di Altair. Ogni volta che Ezio troverà uno di questi sigilli, potrà rivivere quel momento della vita del suo antenato.

In questo modo Ezio scoprirà i sacrifici compiuti da Altair ed anche le persone che ha ucciso…

Nella presentazione di Ubisoft, dopo il filmato in computer grafica, nel quale si vede anche Altair, parte una sequenza di gameplay. Nel filmato, accompagnato da una musica azzeccatissima, vediamo un Ezio Auditore visibilmente invecchiato (secondo i calcoli ha 52 anni), alle prese con dei nemici in una gola ghiacciata.

Quando Ezio sta per essere impiccato, rivede Altair, e reagisce… Nella demo giocata all’E3 Ezio riceve una bomba da un tizio con cui parla, che ovviamente usa subito.

Dopo si esibisce in un combattimento sfruttando qualcosa che non conosciamo, che lascia visibili solamente le sagome colorate dei personaggi. Il filmato ci mostra quindi le capacità del motore grafico, con Ezio che distrugge un faro senza apparente motivo e che usa una sorta di lanciafiamme per distruggere le navi nel porto.

Alla fine Ezio salta su una barca dove è accolto da un personaggio che non conosciamo… Il video si conclude con una porta che sembra essere legata all’Animus.

Assassin’s Creed Revelations uscirà il prossimo novembre per PlayStation 3, Xbox 360 e PC.

TRAILER

DEMO

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>