Mirror’s Edge 2 avrà un audience maggiore del primo

di Alessandro Bombardieri Commenta

L’originale Mirror’s Edge è stato un gioco abbastanza di nicchia, ma il suo seguito open world mira ad avere una fetta di utenza molto più ampia. Questo è quanto dichiarato dal presidente di EA Labels, Frank Gibeau, il quale ha affermato che le caratteristiche del secondo episodio potrebbero far aumentare l’audience rispetto al primo.


Secondo quanto affermato da Gibeau, l’obiettivo della software house in ogni progetto è quello di cercare di ampliare l’utenza, e con il nuovo capitolo di Mirror’s Edge questo obiettivo potrebbe essere raggiunto. Gibeau ha aggiunto che l’originale Mirror’s Edge ha venduto un milione di copie, quindi il sequel ha senza dubbio le possibilità di fare meglio dal punto di vista delle vendite.

Mirror’s Edge 2 è stato annunciato in maniera ufficiale allo scorso E3 2013, anche se per il momento sono stati svelati pochissimi dettagli in merito: sappiamo solo che si tratterà di un open-world action adventure game, come lo ha descritto lo stesso Gibeau. Il gioco attualmente è in fase di sviluppo per Xbox One, PlayStation 4 e PC; secondo lo sviluppatore DICE, sarà rilasciato quando sarà pronto.

TRUCCHI MIRROR’S EDGE

Mirror’s Edge era un videogame single-player first person action-adventure platform sviluppato da EA Digital Illusions CE e pubblicato da Electronic Arts. Il gioco fu annunciato nel mese di luglio del 2007 e fu rilasciato per Xbox 360 e PlayStation 3 nel mese di novembre del 2008. La versione per Microsoft Windows fu invece rilasciata nel gennaio del 2009. Mirror’s Edge sfruttava il motore grafico Unreal Engine 3, con l’aggiunta di nuovi effetti di luce, sviluppati da Illuminate Labs con DICE. In seguito fu rilasciata una versione side-scroller del gioco anche per diversi dispositivi mobili, come iPad, iPhone e Windows Phone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>