Gears of War Judgment recensioni

di Alessandro Bombardieri Commenta

Gears of War: Judgment è uno sparatutto in terza persona sviluppato in collaborazione da Epic Games e People Can Fly, si tratta del quarto titolo della serie Gears of War. Judgment è stato pubblicato da Microsoft Studios in esclusiva Xbox 360 a partire dal 19 marzo 2013 in Nord America, mentre in Europa il titolo è arrivato sugli scaffali dei negozi il 22 marzo.


Le recensioni di Gears of War Judgment sono state tutto sommato buone, anche se non eccezionali.

IGN Italia – Voto: 8.5
Soddisfatti dal lavoro svolto da People Can fly, Judgment è stato definito come un episodio atipico e interessante di Gears of War, con un mix di spirito piacevolmente arcade e un multiplayer. La trama viene detta non proprio entusiasmante.

Everyeye.it – Voto: 7.8
Deludente il ritmo del single player e impostazione fin troppo arcade. Secondo questa recensione Judgment non è sui livelli degli altri titoli della serie Gears of War.

Game Surf – Voto 8.0
Multiplayer promosso, così come sono definite interessanti le novità introdotte nel single player, viene denotata però una cura generale del prodotto forse non proprio eccelsa.

SpazioGames – Voto: 8.0
Vengono segnalati alcuni bug, anche se nel complesso ci si trova di fronte ad una ottima realizzazione tecnica. Anche in questo caso le modifiche al gameplay sono state apprezzate.

Multiplayer.it – Voto: 8.6
Risultato finale pulito e molto ben realizzato, ideale soprattutto per chi ama consumare un gioco in tutti i suoi aspetti e non solo per chi si concentra esclusivamente sul single player.

GEARS OF WAR JUDGMENT OBIETTIVI

GamesVillage.it – 8.5
Eurogamer.it – 9.0
IGN – 9.2
Joystiq – 9.0
Destructoid – 9.0
Game Informer – 8.5
Edge – 8.0
Polygon – 8.0
EGM – 8.0
Eurogamer – 8.0
GamesRadar – 8.0
GameSpot – 7.5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>