Sega annunci: controller touch e Game Gear Micro

di pask Commenta

tutto quello che i fan non si aspettavano visti i rumor su un annuncio grosso che sarebbe dovuto arrivare.

Negli ultimi giorni si è creato molto fervore attorno alla software house nipponica Sega. I rumors dicevano che fosse previsto un grossissimo annuncio per i fan e per il mondo videoludico.

Il controller touch

Il controller è stato recentemente brevettato da SEGA che dovrebbe portare una rivoluzione in ambito videoludico. Essenzialmente questo di seguito è un estratto della prima revisione avvenuta al riguardo.

“Un dispositivo di elaborazione delle informazioni include: un controller che genera un’immagine di gioco di un oggetto disposto in uno spazio di gioco virtuale; e un pannello a sfioramento che visualizza l’immagine del gioco. Il pannello a sfioramento rileva un input dell’operazione di tocco di un utente sull’immagine di gioco e trasmette al controller un segnale di rilevamento che indica il rilevamento dell’ingresso. Il controller determina una superficie di contatto in una posizione indicata sul pannello a sfioramento indicata dall’operazione di tocco dell’utente in base al segnale di rilevamento. Il controller determina, in base alle dimensioni della superficie di contatto, se è stata immessa una prima operazione o una seconda operazione. Il controller esegue un primo controllo correlato all’oggetto in risposta alla prima operazione e un secondo controllo correlato all’oggetto quando è stata immessa la seconda operazione. “

Fonte

Game Gear Micro

Ed ecco il secondo, alquanto inaspettato o comunque deludente, annuncio che tutti speravano fosse “GRANDE”. Con un video pubblicato su youtube l’azienda con base a Tokyo ci ha mostrato in anteprima quello che sarà il Game Gear Micro. In passato è stata una delle migliori macchine portatili, anche se aveva essenzialmente due difetti che l’hanno poi portata a non vincere la vera battaglia contro la nintendo, ovvero la durata delle batterie che venivano letteralmente mangiate e quella dei condensatori interni di facile rottura, problema che i collezionisti conoscono bene. Essenzialmente il game gear ha le dimensioni di una scatoletta di tonno da quel che sembra e già questo lo rendono un oggetto inutile che dovrebbe costare pure 40euro.

La delusione dei fan è comunque palpabile. Tutti si aspettavano una nuova console o comunque un gran ritorno di vecchi fasti, magari anche dello stesso Game Gear, però non così, non a queste condizioni. Si poteva fare di meglio? Certamente. Erano questi gli annunci grossi di Sega? Speriamo di no.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>