Pokemon X e Y nuove informazioni trapelate online

di redazione Commenta

Fra pochi giorni uscirà il nuovo numero della rivista giapponese CoroCoro, in cui saranno svelati molti nuovi dettagli dell’attesissimo Pokemon X e Y, il prossimo titolo della serie Pokemon, sviluppato ancora da Game Freak e in uscita in esclusiva su Nintendo 3DS nel corso del prossimo mese di ottobre 2013.


Come sempre accade però, già con qualche giorno di anticipo sono trapelati online alcuni dettagli che saranno svelati sulla rivista. Per esempio sono stati scoperti quattro nuovi Pokemon che saranno disponibili in X e Y:
Yancham, un combattente che usa la tecnica Parting Remark;
Yayakoma, un mostriciattolo volante che usa una tecnica a base di fuoco chiamata Flame Charge;
Elicitel, un Pokémon che si cura danneggiando i nemici usando la tecnica Parabola Charge;
Gogoat, un Pokémon d’erba che può essere cavalcato e usa la tecnica Horn Leech.

TRUCCHI POKEMON BIANCO E NERO

Sono anche state confermate alcune indiscrezioni già raccolte fin dal momento dell’annuncio ufficiale del titolo, avvenuto lo scorso mese di gennaio. È stato quasi confermato ufficialmente che la regione di Karos in cui è ambientato il gioco prende ispirazione dalla Francia, inoltre si è scoperto che sarà possibile modificare leggermente il look dei personaggi, intervenendo per esempio sul colore della pelle e sui capelli.

Oltre ai Pokemon già conosciuti, in X e Y verranno introdotti tanti nuovi Pokemon, portandone il numero complessivo dagli attuali 649 ad oltre 700. Pokemon X e Y inoltre avrà ripercussioni anche sull’anime, sui film, sul gioco di carte, e sul merchandise. I giocatori di X e Y potranno sfruttare in simultanea l’esperienza di gioco Real Play, il gioco inoltre sfrutterà al massimo le capacità tecniche del 3DS quindi possiamo aspettarci una grafica molto bella grazie all’effetto 3D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>