Xbox One potrebbe essere region locked

di Alessandro Bombardieri Commenta

Secondo un report di Digital Trends, comparso online nelle scorse ore, la nuova Xbox One dovrebbe introdurre un sistema region locked, obbligando ad avere giochi e console della stessa regione per poter funzionare.


Una fonte vicina a Microsoft sembra aver confermato questo dettaglio, dicendo che la codifica per regione sarà inserita nella Xbox One per rispettare le leggi di vendita di hardware nelle varie regioni. “In modo simile a quanto accade con le industrie di musica e film, anche i giochi devono rispettare delle regole legali per essere venduti in tutte le regioni del mondo. Continueremo a lavorare con i nostri partner per seguire queste regole con Xbox One”.

XBOX ONE

Microsoft a dire il vero ha già inserito una caratteristica simile in Xbox 360, ma ha dato la possibilità agli sviluppatori e ai publisher di scegliere se inserire il blocco per le varie regioni. Anche i giochi per Nintendo Wii U sono region locked, mentre Sony deve ancora fare un annuncio in merito per i giochi di PlayStation 4. La PlayStation 3 nativamente permette di usare anche giochi di altre regioni, ma per esempio il recente Persona 4 Arena è stato il primo gioco per PS3 ad imporre il blocco per regione.

La CPU della Xbox One è a 8 core e propone un’architettura nativa a 64 bit, la RAM è addirittura pari a 8 GB, è presente il supporto USB 3.0, HDMI In/Out e un disco fisso da 500 GB. Come già risaputo da tempo, anche la nuova console Microsoft passa al supporto Blu-ray, invece il sistema operativo montato su Xbox One è un ibrido, nato dall’unione di un kernel derivato da Windows, un secondo sistema operativo specifico per la console e un insieme di applicazioni specifiche. Il nuovo Kinect invece offre una risoluzione di 1080 a 30FPS e un riconoscimento vocale accelerato. La nuova Xbox One sarà disponibile in tutto il mondo entro la fine del 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>