Come utilizzare Timeline di Facebook

di redazione Commenta

La nuova tipologia di layout che è stata realizzata dagli sviluppatori di Facebook, ovvero la nuova Timeline, potrebbe certamente creare qualche problema agli utenti che non sono particolarmente esperti.
Ecco quindi alcuni trucchi da seguire per poter gestire la propria timeline in maniera impeccabile, proteggendo la propria privacy.


Il primo trucco relativo alla Timeline lanciata da Facebook è quello relativo proprio alla privacy, ovvero per celare tutto ciò che non vorreste diventi pubblico.

La nuova Timeline, infatti, andrà ad ordinare in maniera cronologica tutti quegli elementi che non sono stati sottoposti a particolari regole di privacy, ma non vi preoccupate visto che anche tali post e foto si possono celare a tutti gli altri. E’ sufficiente recarsi sul simbolo della matita e poi spuntare “Hide from Timeline”.

Secondo trucco: per poter innovare il proprio diario personale con l’aggiunta di un oggetto “Life event”, è sufficiente andare al centro del proprio profilo e scegliere una delle categorie proposte.

Per la selezione di una foto che personalizzi il proprio diario, è sufficiente scegliere una Cover, che possa contenere anche luoghi e mappe a cui siete affezionati.

C’è la possibilità, inoltre, di gestire anche tutte le varie attività, recandosi semplicemente su “Activity log”, selezionando “all” ed entrando, quindi, all’interno del registro completo.

Per l’organizzazione degli aggiornamenti dagli amici, l’utente potrà disporre dell’innovativo newsfeed, che selezionerà in modo automatico le novità: nel caso in cui volessimo provvedere personalmente a tale scelta, potremo farlo recandoci presso la voce “Subscribe”.

Infine, c’è anche l’opportunità di organizzare i proprio amici all’interno di particolari liste, recandosi presso la sezione “More” e poi “Lists”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>