Tutto sulla Open Beta di The Division 2

di Roberto S. Commenta

A un mese dall’uscita di The Division 2, è ormai tutto pronto per l’inizio della Open Beta del nuovo capitolo della serie firmata Massive Entertainment e Ubisoft. Come molti di voi già sapranno, alcuni fortunati hanno già potuto provare il gioco in una beta chiusa qualche settimana fa, e i feedback sono stati numerosi.

Il vero banco di prova, anche come “stress-test” per i server, sarà però rappresentato dalla beta pubblica prevista per i  primi 5 giorni di marzo (1-5) che, tra l’altro, metterà a disposizione molti più contenuti rispetto alla versione precedente. A questo proposito sono stati rivelati interessanti dettagli da Pc Gamer che parla, ad esempio, di un livello massimo raggiungibile che passa ad otto e dell’aggiunta di una missione iniziale che porta quindi a tre il computo totale.

A queste si aggiungeranno poi le cinque missioni secondarie, la Dark Zone e la modalità Schermaglia (PvP). Occhio anche alle porzioni di mappa esplorabili, coi confini che sono stati notevolmente allargati dopo la prima beta chiusa. Il quadro è poi completato dall’abilità denominata “Chem Launcher” e che è basata su una speciale polvere antisommossa.

Insomma, il menu è particolarmente ricco: il preload della Open Beta di The Division 2 è fissato per le ore 10 del 28 febbraio, con inizio delle schermaglie previsto esattamente 24 ore dopo. Alle 10 del 5 marzo, invece, verranno chiusi i battenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>