Qualche sorpresa negativa per PSVita

di Sorush Kavoosian Commenta

Problemi per UMD Passport, il sistema di Sony per lanciare al meglio la nuova console PSVita.

Qualche settimana fa Sony aveva annunciato l’uscita di un programma chiamato UMD Passport, che il 6 dicembre dovrebbe essere reso disponibile per gli utenti giapponesi di PSP, e che permetterà nell’intento di Sony di poter portare i giochi presi in formato UMD per PSP sulla nuova PSVita, che uscirà in Giappone il 17 dicembre, con due mesi d’anticipo sulla data nordamericana ed europea, che sarà il 22 febbraio 2012.

UMD Passport doveva contare al momento del suo lancio su un supporto di circa 200 titoli di 40 compagnie differenti, con titoli come Gran Turismo, Persona e Phantom Kingdom.


Infatti la lista attuale che si può trovare sul sito giapponese di PlayStation, riporta che 262 titoli sui 606 disponibili nel PlayStation Store sono disponibili per essere convertiti su PSVita. Però numerosi importanti produttori come Square Enix, Konami e Capcom sono rimasti esclusi dall’iniziativa, col risultato di escludere da UMD Passport un titolo popolarissimo come Monster Hunter.

Sony non ha confermato se questi produttori supporteranno l’UMD Passport in seguito. UMD Passport che peraltro rischia di essere disponibile unicamente sul mercato giapponese: Sony deve ancora annunciare se implementerà dei piani per convertire titoli di PSP su PSVita in altre regioni mondiali.

Un’altra criticità per UMD Passport sarà che i giochi non potranno essere convertiti gratuitamente ma andranno “ricomprati” con un prezzo tagliato, dai 400 yen ai 2400 yen (5.17$ e 31.03$).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>