I numeri del gioco d’azzardo: +30% nel primo semestre del 2020 rispetto al 2019

di pask Commenta

Alcuni dettagli a proposito di un argomento da sempre delicato in Italia

Quello del gaming è uno dei principali settori dell’economia del nostro paese e di molti paesi europei. Conoscerne i numeri diviene dunque di interesse non solo per coloro che lavorano in questo settore, ma anche per chi è un semplice giocatore e desidera informarsi su quali siano i giochi più amati in Italia e a quanto ammonti il fatturato complessivo.

gioco d’azzardo

Se l’azzardo negli ultimi anni è cresciuto in Italia in maniera esponenziale è soprattutto grazie alla digitalizzazione di questo settore. Con la nascita dei casinò online è stata data ai giocatori la possibilità di divertirsi in qualunque momento, rendendo più semplice sfidare la sorte. Se si confrontano i dati dei casinò telematici e delle sale da gioco tradizionali si nota chiaramente che i primi hanno un fatturato che cresce anno dopo anno, mentre i secondi non stanno ottenendo gli stessi risultati.

Primi tre mesi del 2020: i dati dell’azzardo in Italia

Per rendersi conto della crescita di questo settore nel nostro paese è interessante analizzare i dati più recenti di cui disponiamo, ovvero quelli del primo trimestre dell’anno in corso. Oltre a valutare il fatturato dei primi tre mesi di quest’anno, è interessante fare un confronto con il primo trimestre del 2019 per evidenziare la crescita percentuale.

Stando ai dati che sono stati raccolti nei primi mesi di quest’anno, il primo trimestre del 2020 è stato molto positivo per il gioco d’azzardo: il fatturato è infatti aumentato del 30% se confrontato con il fatturato generato nello stesso periodo dell’anno scorso. Alla crescita del fatturato nel 2020 ha contribuito anche la chiusura forzata per alcuni mesi delle sale da gioco tradizionali, situazione che ha portato ad un aumento delle puntate totali eseguite attraverso delle piattaforme digitali.

Un altro dato interessante è quello relativo al totale dei giocatori digitali in Italia. Secondo una ricerca condotta dall’ISS alla fine del 2019, in Italia ci sarebbero 18 milioni di iscritti alle piattaforme online, il che significa che anche buona parte di coloro che si reca fisicamente in una sala da gioco dispone di un conto virtuale per poter fare delle puntate anche sui casinò telematici.

Questo dato fa riferimento alla situazione alla fine dello scorso anno e sicuramente sottostima il reale numero di iscritti. I giocatori con un account online sono sicuramente aumentati in questi mesi, anche grazie alle campagne promozionali messe in atto dalle piattaforme digitali, che hanno cercato di sfruttare al meglio il periodo di stop forzato delle sale da gioco tradizionali per conquistare altre quote di mercato.

L’Italia è oggi uno dei paesi in cui i casinò telematici stanno vivendo un periodo di rapida crescita, superando di anno in anno i record stabiliti nei mesi precedenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>