Alan Wake’s American Nightmare

di Gtuzzi Commenta

Alan Wake's American Nightmare uscirà in digital delivery dal prossimo 15 febbraio.

Nonostante con il titolo d’esordio non abbia riscosso un gran successo, Alan Wake ritorna con un grande progetto sempre in mano al team di Remedy Entertainment, a cui la Microsoft ha deciso di affidare ancora una volta questo delicato incarico.
Il secondo capitolo della saga di Alan Wake sarà diffuso con un titolo per XboxLive Arcade: in questo modo, Alan Wake’s American Nightmare entrerà di diritto nell’innovativo universo dei digital delivery.


Un titolo che non dovrebbe riprendere i caratteri fondamentali del primo capitolo, almeno secondo quanto dichiarato da Matthias Myllyrinne, AD del gruppo di sviluppatori della Remedy Entertainment, che ha spiegato come la versione American Nightmare di Alan Wake’s farà riferimento principalmente a “Dal tramonto all’alba”, pellicola horror a cura di Tarantino e Rodriguez. Questo titolo svilupperà ed intreccerà le varie storie puntando sul protagonista principale, ovvero un attore che ha recitato in Night Springs: si tratta di un programma che solo colori i quali hanno giù seguito il primo capitolo possono conoscere.

L’intera storia è stata scritta dal medesimo Wake, in precedenza alla riscossione di un notevole successo nel momento in cui ha raggiunto la popolarità grazie ai suoi libri: nello svolgimento della trama, Wake dovrà affrontare il suo alter ego cattivo, ovvero Mr. Scratch.
L’ambientazione di questo videogame horror sarà un paese in Arizona, differenziandosi dal primo capitolo in cui invece a fare da sfondo al videogioco era una foresta.

I giocatori, inoltre, con il secondo capitolo di Alan Wake’s, potranno anche provare una nuova modalità Fight ‘till Down: si tratta di una specie di survival model, in cui si dovranno superare ben cinque mappe mai esplorate in precedenza e, nel caso in cui si ottenga tale obiettivo, l’utente potrà giocare con la difficoltà incubo.

OBIETTIVI ALAN WAKE’S AMERICAN NIGHTMARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>