Microsoft migliora sicurezza account Xbox Live

di redazione Commenta


In seguito all’ultimo attacco che ha colpito la piattaforma Xbox Live, il colosso Microsoft ha preso la decisione di intervenire per poter migliorare la sicurezza degli account di tutti quegli utenti che sono connessi al servizio.
L’ultimo attacco che è stato organizzato nei confronti della piattaforma di Microsoft, infatti, è stato portato a termine da parte di un gruppo di hacker sconosciuto.
Sembra che tutte le indiscrezioni e le conferme in via ufficiale rilasciate da una parte del team di sviluppo per quanto riguarda la presenza del sistema always on sulla console di futura generazione Xbox 720, abbia rappresentato la motivazione per il gruppo di hacker per colpire la piattaforma di Xbox Live.

FIREFALL BETA OPEN NEL MESE DI LUGLIO
Così, sono stati messi fuori gioco tutti i vari server del famoso servizio che viene messo a disposizione da parte di Microsoft e, per tale ragione, il gruppo di hacker ha voluto dimostrare come, nel caso in cui realmente la nuova console 720 dovrebbe poter contare sul sistema always on, allora sarà molto più facile provocare il blocco della futura piattaforma, sottraendo a tutti gli appassionati l’opportunità di divertirsi con la piattaforma del colosso di Redmond.

PLAYSTATION 4 USCITA GLOBALE ENTRO LA FINE DEL 2013?

Per tutti quegli utenti un po’ meno esperti, dobbiamo spiegare cosa significhi il sistema always on: si tratta di un dispositivo che si mette in funzione solamente sul web, ovvero nel momento in cui gli utenti si sono connessi ad internet.
Ciò vuol dire che la console di nuova generazione Xbox 720, nel caso in cui potesse contare su tale sistema, non garantirebbe ai propri utenti la possibilità di giocare e divertirsi sul web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>