DmC confermata modalità Bloody Palace

di redazione Commenta

Capcom ha confermato la presenza della modaltià Bloody Palace nel nuovo titolo DmC.


Il nuovo capitolo della serie di DmC, che è stato sviluppato da parte del team Ninja Theory, metterà a disposizione di tutti gli appassionati della saga un reboot del tutto interessante, comprensivo di un protagonista, Dante, che avrà un look decisamente più giovanile e sarà molto più potente, dal momento che dovrà affrontare orde di nemici ancora più pericolosi e senza scrupoli rispetto al passato.
Il videogioco, infatti, metterà a disposizione un’esperienza di gioco intensa e spettacolare, ma in attesa della data di release ufficiale, è in arrivo un altro importante aggiornamento che renderà sicuramente molto soddisfatti tutti gli appassionati di questa serie.

TERA DIVENTA FREE TO PLAY
Il publisher nipponico Capcom, tramite un annuncio ufficiale che è stato rilasciato con un comunicato, ha svelato che, oltre alla modalità singolo giocatore, metterà a disposizione su un’avventura di gioco del tutto coinvolgente, visto che sarà ancora presente la modalità Bloody Palace.
Si tratta di una modalità che si adatta solamente agli utenti che hanno un maggior livello di esperienza con questa saga, visto che si dovrà provare in ogni modo ad arrivare ai vertici della classifica mondiale, rimuovendo ben 100 piani, in cui si dovranno affrontare numerosi nemici, con una difficoltà che continuerà ad aumentare.

LEGO MARVEL SUPER HEROES RIVELATO

Per affrontare tutti questi nemici, gli utenti avranno il compito di sfoderare tutte le loro abilità, in particolar modo per chi vuole perseguire l’obiettivo di ottenere il titolo di Supremo Uccisore di Demoni.
Il nuovo capitolo della saga di Devil May Cry verrà lanciato sul mercato, nelle versioni per PS3 e Xbox 360, a partire dal prossimo 15 gennaio, mentre la versione per PC arriverà solo il 25 gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>