TEMPLE RUN OZ nuovo ambiente “Paese degli strizzoli”

di Gtuzzi Commenta


Temple Run Oz offre delle funzionalità davvero molto interessanti e spettacolari, con l’aggiornamento denominato “Paese degli Strizzoli”.
Disney ha comunicato l’arrivo sul mercato videoludico del nuovo aggiornamento per il titolo Temple Run OZ, che prende il nome di Paese degli Strizzoli. Questo videogioco si è classificato al primo posto su iTunes per quasi trenta giorni consecutivi ed è il frutto della produzione degli Imangi Studios e si ispira al lungometraggio targato Disney “Il Grande e Potente Oz”.
L’aggiornamento del nuovo titolo Temple Run Oz mette a disposizione di tutti gli utenti la possibilità di muoversi all’interno di una nuova ambientazione, in cui ci saranno fattorie, canyon e campi di grano infiniti, ma ci sarà anche da saltare ostacoli (come, ad esempio, le guardie strizzoline), oppure facendo dei viaggi in diversi luoghi, potendo contare sulle monete che si raccolgono durante il percorso di gioco.

FIREFALL BETA OPEN NEL MESE DI LUGLIO
Il nuovo aggiornamento di Temple Run OZ metterà a disposizione di tutti gli utenti anche tutta una serie di inedite sfide ogni settimana, così come più di 370 nuovi obiettivi e la modalità classifica, in cui gli utenti avranno l’opportunità di connettersi tra loro e provare a superare i record dei propri amici, cercando di conquistare la vetta della graduatoria generale.

NUOVA METAL GEAR SOLID COLLECTION IN ARRIVO?

Temple Run OZ si caratterizza anche per andare ad integrare tutta una serie di ambientazioni in tempo reale davvero spettacolari, in modo tale da garantire un percorso di gioco davvero coinvolgente per dispositivi Apple.
Temple Run OZ si può scaricare a soli 0,89 euro su iTunes App Store per iPhone, iPod Touch e iPad, ma anche a 0,75 euro per dispositivi Android su Google Play.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>