La cosa avrà una remastered grazie a Nightdive Studios

Home » La cosa » La cosa avrà una remastered grazie a Nightdive Studios

Dopo aver stupito i fan la scorsa settimana con l’annuncio di La cosa: Remastered, Nightdive Studio ha colto l’occasione per lanciare un podcast bisettimanale chiamato “Deep Dive” che approfondisce il team di sviluppo e il suo lavoro sulla rimasterizzazione di titoli amati. Insieme ad alcune delle versioni più recenti di Nightdive, il primo episodio si concentra naturalmente su The Thing: Remastered (nome originale).

Presentato da Dimitris Giannakis (alias Modern Vintage Gamer) con i co-conduttori Morgan Shaver (responsabile delle comunicazioni di Nightdive) e Locke Vincent (produttore video di Nightdive), il primo episodio di Deep Dive vede il trio chiacchierare con il team di sviluppo che lavora su The Thing: Remastered , e arriva anche ancora più indietro e chiacchiera con Mark Atkinson, uno dei registi e programmatori originali di The Thing del 2002 di Computer Artworks.

La cosa: Remastered è un fedele restauro del classico sparatutto survival horror in terza persona del 2002, ispirato al film di John Carpenter del 1982 che ha definito il genere. Nightdive Studios ha aggiornato questo classico per l’era moderna attraverso il suo motore KEX proprietario per giocare sui dispositivi di gioco della generazione attuale fino a una risoluzione 4K a 120 FPS. Miglioramenti ai modelli dei personaggi, alle texture e alle animazioni sono stati realizzati manualmente da Nightdive Studios, con l’implementazione del rendering 3D avanzato per illuminazione ed effetti atmosferici aggiornati. Il team sta aggiungendo qui il supporto 4K e 120FPS, insieme a miglioramenti visivi su tutta la linea su tutte le nuove versioni di questo classico Xbox OG “The Thing: Remastered è un fedele restauro del classico sparatutto survival horror in terza persona del 2002, ispirato al film della Universal Pictures del 1982, La Cosa. Nightdive Studios ha aggiornato questo classico terrificante per l’era moderna attraverso il suo proprietario KEX Engine per giocare sui dispositivi di gioco della generazione attuale fino a una risoluzione 4K a 120 FPS.

Miglioramenti ai modelli dei personaggi, alle texture e alle animazioni sono stati realizzati a mano da Nightdive Studios, con l’implementazione di rendering 3D avanzati per illuminazione ed effetti atmosferici aggiornati, per un remaster ricco di suspense e disgustosamente dettagliato che rianima l’emozionante gioco per il pubblico moderno.”

The Thing: Remastered arriverà entro la fine dell’anno su PC tramite Steam, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series e Nintendo Switch. Un altro colpo importante per Nightdive Studios che si conferma essere ormai una software house dedita a riportare in auge grandi classici in chiave rimasterizzata. Non è sicuramente il primo titolo che riceve un restauro completo da questa casa e speriamo sinceramente che non sarà nemmeno l’ultimo. Anzi, quasi in concomitanza con questo annuncio, sappiamo che arriverà anche la remastered di Killing Time ed è reduce dall’uscita di Po’ed. Entrambi due sparatutto di nicchia che sicuramente saranno riportati alla memoria degli appassionati grazie alla loro uscita.

Lascia un commento